CREDITO D’IMPOSTA BENI STRUMENTALI NUOVI: SERVE L’APPOSITA DICITURA IN FATTURA

Premessa

L’art. 1, commi da 184 a 197, Legge n.160/2019 ha sostituito il previgente super/iper-ammortamento introducendo un nuovo credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi, effettuati nel 2020 o entro il 30 giugno 2021 a patto che entro dicembre 2020 sia stato accettato l’ordine dal venditore e pagato il 20% dell’importo finale a titolo di acconto. Uno degli elementi richiesto a pena di revoca del contributo riguarda l’indicazione nella fattura del riferimento normativo. Scopo del presente contributo è quello di analizzare le modalità per l’integrazione della fattura sulla base dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate.